Musica Italiana Emergente

Portale d'informazione dedicato alla musica italiana emergente ed indipendente.

“Pluriball”è il nuovo album di Francesco Anselmo

5/5 - (1 vote)

Pluriball” è il nuovo album di Francesco Anselmo, pubblicato il 21 Gennaio.

 

Si tratta del secondo disco del cantautore siciliano, che segue il fortunato esordio del 2018, “Il gioco della sorte”: un lavoro ben accolto dalla critica che lo elegge fra i cinque album d’esordio più belli dell’anno, selezionandolo fra i finalisti delle Targhe Tenco 2018 nella categoria “Miglior opera prima”.

 

Profondamente legato alla sua terra natia e alla musica popolare, Francesco Anselmo nel 2012 fonda l’orchestra siciliana Treis Akria, di cui è voce e chitarra. Parallelamente inizia a lavorare a una sua produzione discografica da solista, ottenendo diversi riconoscimenti, tra cui la vittoria del “Festival della Canzone Popolare D’autore” – Premio Giorgio Nataletti 2017, e realizzando diversi tour in giro per l’Italia, durante i quali ha avuto anche l’occasione di aprire le date di Nino Frassica al Teatro di Verdura di Palermo e i concerti di artisti come Max Gazzè e Bandabardò. Nel 2019 è vincitore insieme al collettivo artistico Adoriza della Targa Tenco per il ‘Miglior album a progetto’ dell’anno con il lavoro “Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici”.

 

Con una scrittura fresca, consapevole ed attuale, Francesco Anselmo si muove agilmente tra le influenze cantautoriali e le sonorità elettroniche del momento.

Il risultato è “Pluriball”: un album che si rivolge alle ultime generazioni, raccontando i luoghi della quotidianità, le emozioni contrastanti dei giovani e di chi si ritrova a dover affrontare le nuove sfide della vita. Nel disco si avverte l’urgenza di ricercare novità sonore e la maturità dei testi lascia intendere tutti gli obiettivi futuri dell’artista.

L’album è stato anticipato dalla titletrack.

Pluriball, il videoclip ufficiale

 

FRANCESCO ANSELMO PARLA DEL DISCO “PLURIBALL”

Pluriball è una condizione generazionale di esistenza. La mia generazione, quella nata negli anni 90’, si sta trovando a vivere in una società così reazionaria e mutevole da rendere incerta ogni scelta, ogni mossa. Questo disco racconta come questa generazione, la generazione dei perenni fuori sede, si sta adattando a questi cambiamenti; a queste instabilità nel lavoro, nell’amore, nei domicili. 

Di come trova sempre la forza e la volontà per andare oltre. 

Ma intanto il tempo passa e proviamo a non affezionarci a niente e ci ritroviamo sempre a metà strada tra il cambiamento e la voglia di restare, rimanendo così incartati nel pluriball e sempre pronti ad un nuovo trasloco.

 

Pluriball su Spotify

Copy Protected by Tech Tips's CopyProtect Wordpress Blogs.