0 2 minuti 3 settimane

Giorgio Poi, tra i più apprezzati e influenti artisti del cantautorato contemporaneo, tornato lo scorso mercoledì 22 settembre con il nuovo singolo “I Pomeriggi” (Bomba Dischi / Island Records) su tutte le piattaforme digitali, sarà da oggi disponibile anche in radio.

Il brano è la nostalgia per l’estate che volge al termine, è la fantasia di figure riflesse sui marciapiedi e la vicinanza al freddo che ci fa dimenticare quello che siamo stati.
“Non torneremo mai più” è il motivo ricorrente nel brano, un mantra ripetuto come una preghiera per accettare l’arrivo dell’autunno dalle giornate sempre più corte e le ombre sempre più lunghe.

Giorgio Poi – I Pomeriggi

 

“I Pomeriggi racconta gli sforzi per contrastare l’incontrastabile” dice Giorgio Poi “Credo che il punto sia questo: pure se ti metti a soffiare sul vento l’inverno arriva lo stesso. Non è un invito al fatalismo, quanto ad accettare quello che non si può cambiare. Nella canzone il protagonista si gode la sua ombra pre-invernale, corta e definita, un’ombra in cui si riconosce e che sente sua, ma che d’inverno cambia, si allunga e si allontana deforme sui marciapiedi”.

Un saluto alla stagione estiva già cara al cantautore, di cui si ricorda l’omaggio a Bruno Martino in “Estate”, un brano entrato a far parte della serie Netflix “Summertime”, di cui Giorgio Poi ha firmato le musiche. Il nuovo singolo “I Pomeriggi” arriva a due anni da Smog, l’ultimo disco di inediti del cantautore nato a Novara ma romano di formazione, che negli ultimi anni ha vissuto tra Londra e Berlino, collaborando con artisti tra cui I Phoenix, Calcutta, Frah Quintale, Carl Brave e Franco 126.