0 3 minuti 3 anni

Un nuovo singolo fresco di pubblicazione per I GIOCATTOLI che continuano il loro tour estivo per le principali città italiane.
Dicevamo di questa nuova release: si intitola “Non è Caracas” con la splendida featuring di CIMINI. Una band rivelazione, con quel senso di leggerezza ma anche di una forte personalità che danzano assieme restituendo a questo primo disco dal titolo “Machepretendi” un mood di cambiamento, spirituale e concreto. Un disco senza presunzione, acqua e sapone, semplice come quando ci colpisce proprio la semplicità che funziona.
Dalla rete peschiamo il video di “Astronauta” e con questo vi rimandiamo ad un’altra faccia dell’indie-pop italiano.

L’intervista a I GIOCATTOLI

I GIOCATTOLI in tour… oggi che siamo tutti incollati ai social, cosa significa suonare dal vivo?
Suonare dal vivo per noi significa entrare in contatto diretto col pubblico e provare emozioni che nel mondo virtuale non si possono neanche immaginare
E restando sul tema live, che non sia proprio il live un nuovo modo di finire di nuovo sui social ma con contenuti originali, di sicuro non accessibili a tutti?
Sicuramente fare live è un altro modo di fare promozione per la band ma di certo è una via un po’ più lenta e difficile, perché non tutti possono avere questa possibilità senza agenzie di Booking.
Dietro questo disco ci sono state grandi soddisfazioni. A parte quelle mediatiche, quella più importante per voi a livello umano? C’è qualche buon aneddoto da raccontare?
La soddisfazione più grande restando sul tema live è vedere persone sotto al palco che canticchiano i nostri ritornelli con il volto pieno di entusiasmo e gioia
E dunque parliamo di questa nuova release, una featuring di tutto rispetto…
Esatto. È da poco uscita una nuova canzone dal titolo “Non è Caracas” che porta il featuring con CIMINI nostro caro amico con un testo scritto a quattro mani con Boris Ramella, altro cantautore che stimiamo moltissimo. Ovviamente in futuro ci piacerebbe collaborare con altri artisti che popolano il panorama indie.
E dopo questo tour? I GIOCATTOLI in studio o di nuovo in strada per i club invernali?
Stiamo ancora decidendo come muoverci se fermarci in studio o continuare l’attività live, è una scelta difficile
 

 
La redazione di MIE