Musica Italiana Emergente

Sito d'informazione dedicato al mondo della musica italiana emergente ed indipendente

Esce il 18 marzo Solieri gang. Maurizio Solieri, storico chitarrista del "Blasco".

Il progetto solista di Maurizio Solieri

Un mini Lp di 7 brani, il prossimo lavoro solista di Maurizio Solieri, nome di spicco nel panorama rock italiano, in quanto chitarrista storico di Vasco Rossi.

Ma Solieri non è solo questo e dopo aver pubblicato un primo lavoro in proprio nel 2010 (Volume I), torna il 18 marzo con un nuovo progetto: Solieri gang (da cui il nome del disco), avvalendosi della collaborazione di alcuni tra i migliori strumentisti italiani, nomi del calibro di Lorenzo Campani (che per anni è stato il Quasimodo del musical il gobbo di Notre Dame), Mimmo Camporale (già tastierista di Vasco), Max Gelsi (bassista di Elisa) e Ivano Zanotti (batterista indovinate di chi?.. di Vasco).
Il disco è stato realizzato registrando la sessione ritmica live in studio, per ottenere un sound più corposo e diretto, venato da raffinatezze melodiche inserite in un secondo tempo.
Il singolo Non si muore mai sarà accompagnato da un simpatico videoclip, dove i componenti della band appaiono caricaturati.


Noi di MIE abbiamo ascoltato il disco in anticipo. Che dire.. di certo dare un giudizio sintetico non è facile: la voce di Lorenzo Campani convince nei registri più alti, ma troppo spesso si ha l’impressione di ascoltare l’imitazione del Vasco di vent’anni fa. I brani, in perfetto stile rock d’annata, arrivano potenti a chi ascolta e il tocco di Solieri fa indubbiamente la differenza.
Non è un prodotto che potremmo definire commerciale e non credo che sia stato pensato tale. È un disco per i fan, l’omaggio di un veterano della musica che ha voluto condividere con il suo pubblico il suo materiale.

 

Gianluca Zanella
Gianluca Zanella
Copy Protected by Tech Tips's CopyProtect Wordpress Blogs.
shares