0 4 minuti 9 anni

Non ce l’abbiamo fatta, Live&More vuole regalarvi una data extra!
E’ stata una stagione troppo emozionante, non riusciamo a fermarla!

 
Sul nostro palco arrivano Andrea Amati e la sua band. 
Un nuovo cantautore straordinario dalla voce caldissima, “figlio” di Fabrizio De Andrè. 
Ci canterà tante storie, a volte felici, altre tristemente reali. Tutte o quasi racchiuse nel suo ultimo albumSantarcangelo. 
Alle sue spalle musicisti di primissimo livello come Massimo Marches (già autore e chitarrista delle Officine Pan), Marco Montebelli e Francesco Preziosi.

 
 
ANDREA AMATI & BAND
Il percorso di Andrea Amati verso la musica parte da molto lontano, non da una scuola musicale, non da un conservatorio ma, dal palco, dal palco del teatro!
Fin da adolescente infatti, comincia a frequentare scuole e ambienti teatrali riminesi e a portare in scena autori come A. Jarry o S. Benni, a perfezionare il linguaggio del corpo con studi di danza, dizione, canto, narrazione…
Poi l’incontro con la musica di Fabrizio De André che lo porta, poco tempo dopo, a esibirsi come cantante di una tribute band del cantautore ligure e a capire come voler indirizzare il suo futuro: scrivendo e cantando le proprie canzoni.
Così dopo aver re-interpretato Faber come voce dei Guanti di Marco, in un modo completamente nuovo e fuori dagli schemi, e dopo aver messo in piedi uno spettacolo interamente dedicato a Luigi Tenco (Io sono uno – ricordando Luigi Tenco), Andrea Amati, santarcangiolese classe ’84, ha raccolto le bozze e le idee seminate negli anni creando le sue prime canzoni inedite.
Dal gennaio 2012, messa in piedi una nuova band che vede musicisti di primissimo livello come Massimo Marches (già autore e chitarrista delle Officine Pan), Federico Mecozzi (violinista di Ludovico Einaudi e da anni al fianco di Andrea), Marco Montebelli (con Andrea dai tempi dei Guanti di Marco) e Francesco Preziosi, Andrea ha iniziato a portare incessantemente le proprie canzoni in uno spettacolo che spazia tra i tanti brani inediti e qualche omaggio alla musica d’autore italiana rivisitata con un piglio contemporaneo e personale.
In giugno ha conquistato il terzo posto (e il passaggio su Rai1) alle semifinali del Festival di Castrocaro, circa un mese dopo aver aperto, in diretta su radio Rai1, il festival musicale europeo AllegroMosso insieme a Ron.
A fine anno ha centrato, con il brano “Salvo”, la Finalissima del prestigioso “Premio Fabrizio De André – parlare in musica”; uno dei premi di maggior prestigio per le nuove leve della canzone d’autore.
Nel Marzo 2013, sempre con il brano “Salvo”, si piazza al secondo posto assoluto al concorso “In…Canto” a Morciano di Romagna, con giuria presieduta da “Morgan”.
Parallelamente sono partiti i lavori per la realizzazione del primo album e continua una costante attività live.
Ragazzo introverso e interprete libero, Andrea Amati è pronto a coinvolgere chiunque deciderà di andare a vedere un suo concerto con le sue canzoni profonde e personali ma al tempo stesso coinvolgenti, variegate, elettriche. Chi l’ha detto che la musica d’autore è solo ed esclusivamente elitaria?!? Andrea da sempre lavora nella direzione opposta.

 

Andrea Amati: voce
Massimo Marches: chitarre
Francesco Preziosi: basso
Marco Montebelli: batteria
Caffè Centrale
Piazza III Martiri, 10
48012 Villanova di Bagnacavallo(RA)
liveandmore.it
twitter.com/CaffeCentrale
fan page facebook: Caffè Centrale