Musica Italiana Emergente

Sito d'informazione dedicato al mondo della musica italiana emergente ed indipendente

Bardo racconta il suo singolo di debutto. L’intervista su MIE.

la redazione di MIE

Fosso, singolo di debutto del cantautore Lorenzo Fusco in arte Bardo, è già online sui principali canali di streaming e store musicali e su YouTube con il nuovo videoclip.

La canzone racconta una storia di cui noi tutti almeno una volta siamo stati protagonisti. Una storia in cui si dà tutto e alla fine si riceve solo la consapevolezza che il vuoto rimasto tarderà ad andar via.

Fosso, il videoclip ufficiale

 

 

L’intervista a Bardo.

Bardo è un progetto che nasce dall’esigenza di intraprendere un viaggio, un’esperienza per certi versi diversa rispetto a quella con la tua band Effe16. Cosa ti ha portato a fare questa scelta?

Percorsi di vita diversi hanno fatto si che io prendessi la scelta di intraprendere un cammino alternativo senza lasciare il gruppo di cui orgogliosamente faccio parte. Di base però c’è l’esigenza e il bisogno di dover raccontare qualcosa di più intimo nelle mie canzoni e la consapevolezza di farlo da solista, con una chitarra acustica, raccontando quelle che sono le mie esperienze.

 

“Fosso” è il primo singolo che hai scritto sotto la veste di questo nuovo progetto. Parlaci di questo brano.

Fosso è un pezzo che nasce frammentato e più volte analizzato strumentalmente e in particolare ritmicamente. Ideologicamente il “fosso” rappresenta in questa canzone  uno stato d’animo, una condizione di impotenza, un vuoto interiore; Fosso parla di un mostro che condiziona emotivamente.

 

MIE Vol.15, la playlist di Marzo firmata Musica Italiana Emergente

 

 

La situazione musicale italiana oggi è tutt’altro che facile per gli artisti che popolano il panorama emergente. Tu come artista e cantautore che chiaramente ne fa parte, cosa ne pensi?

Penso che ogni artista deve esprimersi. Noi musicisti dobbiamo suonare. Suonare sempre, il più possibile. Questo è il motivo per cui facciamo quello che facciamo. C’è bisogno di interfacciarsi con il pubblico e sempre con un pubblico diverso. Bisogna fare live, cantare la propria canzone, arrangiare cover, partecipare alle jam session, e suonare con la consapevolezza che l’unico panorama che ti interessa è la faccia di qualcuno che si emoziona per un verso di una tua canzone.

 

“Fosso” è un singolo con sfumature chiaramente cantautorali. Le future produzioni si atterranno a questo sound?

Per il momento si. Sto lavorando già al prossimo brano e il suond è quello.

 

Dalla tua biografia si evince che sei un’artista che ama il contatto con il pubblico e con l’esibizione dal vivo, tratto non scontato nell’epoca in cui dilagano social e virtualità. Quando avremo l’occasione di ascoltarti dal vivo?

Stiamo organizzando una programmazione di serate e presto avrete le date, continuate a seguirmi per avere tutte le info presto presto!

Copy Protected by Tech Tips's CopyProtect Wordpress Blogs.